Miopia: si previene giocando all’aperto

Combattere la miopia giocando. Giocare all’aria aperta fa bene anche alla vista. Lo sostiene una ricerca presentata dai ricercatori dell’Università di Cambridge (Regno Unito) e dall’ Ospedale Universitario Ramon y Cajal (Spagna) nel corso del meeting annuale dell’American Academy of Ophthalmology svoltosi a Orlando, in Florida (Usa). Le passeggiate e i giochi all’aria aperta per i bambini sarebbero un vero toccasana per prevenire la comparsa della miopia: nell’arco di una settimana, per ogni quattro ore trascorse dal bimbo giocando all’aria aperta, il rischio di miopia scende del 2%.

Le ricerche hanno coinvolto oltre 10 mila tra bambini e adolescenti. I ricercatori hanno spiegato che i bambini miopi passano in media 3,7 ore in meno a settimana fuori casa, rispetto ai coetanei che non hanno difetti agli occhi. Secondo gli studiosi, i benefici effetti sugli occhi del giocare all’aperto sarebbero dovuti alla luce naturale e alla presenza di oggetti distanti, in grado di sollecitare positivamente la vista del bambino. “Giocando all’aperto, le attività richiedono più visione da lontano che da vicino e questo esercita l’occhio, prevenendo la miopia – ha spiegato Francisco Josè Munoz Negrete, uno degli autori dello studio- . Nei paesi sviluppati, in cui le attività più comuni sono la lettura o l’uso del computer, giocare ai videogiochi o guardare la televisione, l’incidenza della miopia è maggiore“.

Adriana Ruggeri