“Like Crazy”: un po’ d’amore al Festival di Roma

Like Crazy – E’ diretto da Drake Doremus il film “Like Crazy”, che, nell’attesa di un Halloween all’insegna dell’orrore, ha portato una ventata di tenerezza al Festival Internazonale del Film di Roma. L’amore non passa mai di moda, e di sentirne parlare non ci si stanca. Sarà che, tutto sommato, nessuno di noi ci ha mai capito davvero qualcosa.

Il film – Pare che non si tratti del solito film romantico tutto nuvole rosa e dialoghi melensi: non è forse l’amore anche sofferenza, sopportazione e pazienza? La pellicola in questione parla di una relazione vissuta a distanza, con tutti i problemi annessi. Felicy Jones e Anton Yelchin sono i protagonisti del lungometraggio; a completare la scena c’è Jennifer Lawrence, che ha, forse, il ruolo più ingrato della storia. Dopo la proiezione è, inevitabilmente scattato il dibattito. «Sono ancora convinto che sia giusto prendersi il rischio dell’amore.», ha detto il regista del film, e per la maggior parte di noi è difficile non essere d’accordo con lui. Più che giusto, è naturale prendersi il rischio dell’amore: possiamo sforzarci di essere razionali ed integerrimi, ma se incontriamo gli occhi che inconsciamente attendevamo da una vita, siamo di certo capaci di dimenticare in men che non si dica ogni buon proposito. Provare per credere.

M.C.