Microsoft promuove il Cloud Computing

Nuova squadra ed ambizioni obiettivi. In occasione dello Smau 2011, tenutosi a Milano dal 19 al 21 ottobre scorso, Microsoft ha in primis presentato la nuova squadra Marketing & Operations guidata da Silvia Candiani. Tutti i cambi e le promozioni che sono avvenute all’interno di quello che è il reparto di Microsoft della filiale italiana sono volti a sviluppare il business, le strategie marketing e competitive, le linee guida a livello commerciale, le relazioni esterne,  la Customer and Partner Satisfaction e le attività di Corporate Social Responsability sia sul fronte business che consumer.

Pmi e Pa. Il lavoro della nuova squadra però non si limita solo a ciò. Gli obiettivi sono ambiziosi, ma serviranno a far sviluppare anche l’economia del paese. Si vuole, infatti, accelerare l’adozione delle tecnologie innovative nel nostro Paese favorendo la competitività delle imprese e la digitalizzazione della PA (pubblica amministrazione), senza togliere l’occhio di riguardo su cittadini e consumatori. Come se non bastasse il tutto dovrà essere raggiunto con l’ottica di diffondere i benefici derivanti dal Cloud Computing passando dalle piccole e medie imprese per arrivare alle multinazionali e creando così un’ampia rete di partner.

Iniziative. Consapevoli del duro lavoro che li aspetta le iniziative per la promozione del cloud compongono già un buon piano di battaglia. In primis c’è Microsoft BizSpark ovvero un programma globale pensato per accelerare il successo delle aziende startup. Esso offre a tutti gli imprenditori ben aperti alle innovazioni e desiderosi di migliorare un accesso semplice e rapido alle versioni complete dei più recenti strumenti di sviluppo senza costi iniziali e con requisiti minimi. Agevolazioni importanti che, anche in un periodo di crisi possono spingere ad investire. Vi sono poi i Bootcamp o meglio eventi territoriali per raggiungere i partner ed eventi che permettono di raggiungere le PMI e presentare loro le soluzioni Cloud. Da novembre, poi, vi saranno anche i Microsoft Cloud Day, veri e propri avvenimenti imperdibili. Il Cloud Computing è il futuro; basti pensare che nel 2010 sono stati investi, in Italia, ben 280 milioni di euro e che per il 2013 si pensa che gli investimenti arriveranno a raggiungere la strabiliante cifra di 660 milioni.

Alessandra Solmi