Ministro Galan: una gaffe bella e buona sul Festival di Roma

Galan, Festival Roma – A volte non è da biasimare chi si ritrova a concordare con uno dei luoghi comuni che va tanto di moda adesso, quello che sostiene che in Italia siamo decisamente molto più bravi rispetto ai cittadini del resto del mondo a fare delle enormi figuracce. Sarebbe faticoso elencare tutte le brutte figure che varie autorità del Bel Paese hanno collezionato negli ultimi tempi, ma ce ne è una che è fresca fresca e che è legata ad uno degli eventi culturali più importanti che il Paese è in procinto di accogliere: il Festival del Film di Roma. Chi è il protagonista di tale gaffe? Il Ministro della Cultura Giancarlo Galan.

Una bella gaffe – Chi ricorda la “Bella Addormentata nel Bosco” della Disney? Il momento in cui Malefica viene a sapere di non essere stata invitata al battesimo della Principessa Aurora perché non era gradita? L’ultima gaffe del Ministro della Cultura fa pensare proprio a quella scena del bel cartone animato, con la differenza che la strega cattiva non era stata invitata affatto, mentre lui ha sparato a zero sul festival pur essendo, invece, stato invitato. «Non credo di essere stato invitato, non ho visto l’invito e comunque non ci sarei andato.», ha detto Galan, che ora parla di “fraintendimento”. Verrebbe da chiedersi se qualcuno ha, per caso, una fatina blu a portata di mano per escogitare la giusta risposta per il Ministro, la cui uscita non è stata affatto simpatica, soprattutto alla luce dei fondi che sono stati riservati al Festival di Roma e del suo noto “amore” per la Capitale.

M.C.