Probabili formazioni Lecce-Novara: riecco Strasser, Mazzarani titolare

Probabili formazioni Lecce-Novara – Vietato sbagliare. Siamo solo alla nona giornata, ma Lecce e Novara, rispettivamente al penultimo e terzultimo posto in graduatoria, non possono permettersi ulteriori passi falsi. I salentini, ancora scottati dall’incredibile 3-4 di una settimana fa con il Milan, sono reduci dalla brutta gara di Palermo e, più in generale, da cinque sconfitte nelle ultime sei gare di campionato: la panchina di Di Francesco inizia a traballare, la partita di domani rischia di essere già decisiva. Non sta molto meglio il Novara: dopo l’exploit contro l’Inter, sono arrivati solo due pari e tre sconfitte. La classifica piange, ma Tesser chiede fiducia: “Il Lecce è una buona squadra, ha giocatori di qualità e di esperienza e una fase d’attacco di tutto rispetto. Noi, però, dovremo essere bravi a fare il nostro gioco, senza alcun timore“. Fischio d’inizio domani alle ore 15.00, arbitro Romeo di Verona. Diretta tv su Sky Calcio 5 e Premium Calcio 4.

Lecce – Brutte notizie per Di Francesco: Obodo è alle prese con un risentimento muscolare alla coscia destra, Giacomazzi è vittima di un leggero attacco febbrile. Difficile che i due siano disponibili domani al Via del Mare: Strasser dovrebbe agire davanti ala difesa, Bertolacci dietro le punte. Piatti e Grossmuller sono in ballottaggio per una maglia a centrocampo, Olivera partirà titolare. Nella coppia d’attacco, accanto a Cuadrado, Corvia dovrebbe avere la meglio su Muriel. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Benassi; Oddo, Tomovic, Carrozzieri, Mesbah; Piatti, Strasser, Olivera; Bertolacci; Cuadrado, Corvia. A disposizione: Gabrieli, Esposito, Brivio, Grossmuller, Pasquato, Muriel, Ofere. All. Di Francesco Squalificati: nessuno. Indisponibili: Di Michele, Diamoutene, Ferrario, Julio Sergio, Obodo, Giacomazzi.

Novara – Tante novità rispetto al match pareggiato con il Siena. In mezzo alla difesa sarà confermato Centurioni, che mercoledì aveva sostituito Ludi, vittima del solito problema al piede. A sinistra, come era prevedibile, Gemiti prenderà il posto di Garcia. Il centrocampo sarà rivoluzionato. Pinardi, vittima della febbre, non è partito per Lecce: sulla trequarti ci sarà Mazzarani. Radovanovic, favorito sull’acciaccato Porcari, sarà il vertice basso del rombo, ai suoi fianchi Rigoni e Marianini. Non dovrebbero esserci novità, invece, in attacco: al fianco del confermato Jeda, Meggiorini sarà preferito a Morimoto. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Fontana; Dellafiore, Paci, Centurioni, Gemiti; Marianini, Radovanovic, Rigoni; Mazzarani; Jeda, Meggiorini. A disposizione: Coser, Morganella, Garcia, Giorgi, Porcari, Granoche, Morimoto. All. Tesser. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Lisuzzo, Ujkani, Ludi, Pinardi

Pier Francesco Caracciolo