Probabili formazioni Siena-Chievo: Sannino sceglie i migliori, Cruzado dal 1′

Probabili formazioni Siena-Chievo – Solo una settimana fa, dopo la sconfitta esterna contro i nerazzurri, Mimmo Di Carlo dichiarava: “Se devo perdere una partita, preferisco perdere contro l’Inter che la prossima con il Bologna“. Poi è arrivata quella contro i felsinei nel turno infrasettimanale e il Chievo si ritrova così con zero punti in due partite. La trasferta di Siena si presenta, quindi, come l’occasione giusta per cercare il riscatto e incamerare punti salvezza. Occhio però agli uomini di Beppe Sannino. Vengono da tre risultati utili consecutivi, sono organizzati, giocano bene a calcio e hanno tanta qualità a centrocampo: Brienza e D’Agostino su tutti. La difesa poi, specie in casa, è una delle meno battute con un solo goal subito (solo l’Udinese ha fatto meglio). Il Chievo invece pare abbia problemi sotto porta, con Pellissier e compagni che hanno realizzato lontano dalle mura amiche solo un goal. Avviso per gli scommettitori: partita da under?

Siena – Sannino schiererà la formazione migliore dopo il turnover effettuato contro il Novara. Rossettini, scontato il turno di stop per squalifica, torna a comandare la difesa. Al suo fianco ci sarà ancora una volta Contini e non Terzi che, diffidato, ha rimediato il quarto cartellino contro i piemontesi. La regia del centrocampo sarà affidata ai piedi buoni di D’Agostino che insieme a Brienza avrà il compito di illuminare e servire palloni per l’inamovibile Calaiò e la sua spalla. Ballottaggio tra Gonzalez e Destro con quest’ultimo favorito, ma si prevede staffetta. Questa la probabile formazione: (4-4-2): Brkic; Vitiello, Rossettini, Contini, Del Grosso; Mannini, D’Agostino, Gazzi, Brienza; Calaiò, Destro. A diposizione: Farelli, Pesoli, Bolzoni, Vergassola, Angelo, Reginaldo, Gonzalez. All. Sannino. Squalificati: Terzi (1). Indisponibili: Pegolo.

Chievo – Tegola per Di Carlo che dovrà fare a meno, dopo Sardo, di un altro titolare in difesa. S’è fermato infatti Morero, uscito anzitempo nella partita contro il Bologna. Per lui un mese di stop. Al suo posto giocherà Mandelli che farà coppia con Cesar. Sulle corsie confermati Frey e Jokic. Rebus a centrocampo, dove l’unico certo di giocare dall’inizio è Rigoni. Bradley apparso un po’ spento nell’ultima uscita lascerà probabilmente il posto a Vacek, l’altra maglia se la contendono Hetemaj e Sammarco. Cruzado che ha recuperato tornerà ad agire dietro le punte. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Mandelli, Cesar, Jokic; Vacek, Rigoni, Hatemaj, Cruzado; Pellissier, Thereau. A disposizione: Puggioni, Andreolli, Acerbi, Sammarco, Bradley, Paloschi, Moscardelli. All. Di Carlo. Squalificati: Nessuno. Indisponibili: Sardo, Morero.