Verissimo: Matteo Cambi, l’inventore del marchio Guru: “Niente più eccessi nella mia vita”

Matteo Cambi, VerissimoHo iniziato a tirare cocaina a 23, 24 anni. Non potevo più farne a meno. Quando provavo a smettere per qualche settimana, poi non ci riuscivo, perché non avevo la forza fisica e mentale per farlo. Oggi ne sono uscito completamente grazie anche ad un duro percorso fatto in comunità, un periodo per me importantissimo di cui serbo un buon ricordo”. Matteo Cambi, l’inventore del marchio Guru, si racconta ai microfoni di Verissimo, la trasmissione di Silvia Toffanin. Il successo, la carriera, gli eccessi e poi la caduta, il fallimento dell’azienda, la cocaina. L’imprenditore racconta i vari momenti della sua esistenza, soffermandosi su quella che è la sua vita di oggi, una vita più tranquilla fatta di cose semplici.

L’intervista – Matteo Cambi inizia a raccontare la sua vita passata: a soli 24 anni veniva immortalato sulle copertine dei giornali; tanto lusso e denaro e soprattutto molte donne.Era solo l’insicurezza che mi portava agli eccessi. Ero lo squilibrio di un uomo che non stava bene”, così l’uomo commenta gli eccessi della sua esistenza. Ora la sua vita è profondamente mutata. “Dopo tanto tempo, sono tornato ad abitare con tutta la mia famiglia. Faccio una vita molto tranquilla e mi sono dato delle regole ferree. La prima è quella di essere un uomo responsabile. Cerco di essere leale, cosa che spesso la tossicodipendenza non mi permetteva di essere, e cerco di raccontare sempre la verità”, dice l’imprenditore, per poi aggiungere: “Adesso i miei obiettivi sono molto diversi da quelli del passato. In questo momento mi rende felice tutto. Mi accontento di poco. Ho finalmente imparato ad apprezzare cose che prima nemmeno consideravo”.

Laura Errico