Bimba di 16 mesi ustionata

Intervento riuscito – La piccola aveva subito un intervento all’intestino, organo nel quale presentava una patologia già dalla nascita, tra l’altro perfettamente riuscito, ma dopo un paio di giorni sarebbe rimasta ustionata da un solvente. L’infermiera di turno lo avrebbe usato per toglierle i residui di un cerotto non accorgendosi che un pò di liquido era fuoriuscito fermandosi sul pigiamino della bambina.

Cambiatele il pigiamaLa mamma, durante la notte, aveva più volte richiesto al personale di cambiare il pigiama alla piccola, in quanto avrebbe sentito la figlia lamentarsi nel sonno, ma le sue richieste non sarebbero state ascoltate. Solo il mattino seguente, quando già la pelle presentava delle ampie aree ustionate, le infermiere sarebbero intervenute a cambiare la bimba.

Non potrà esporsi al sole per anni – La vicenda si sarebbe verificata nel mese di marzo nell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna e i genitori avrebbero sporto querela già nel mese di giugno. Il loro avvocato sostiene che a causa delle forti ustioni la piccola non potrà esporsi al sole per molti anni e non riuscirà a correggere le ampie cicatrici neanche con il raggio laser. Per ora l’Ospedale non lascia trapelare nessun tipo di commento, vista l’indagine in corso anche se da indiscrezioni risulta che i vertici siano disposti alla piena collaborazione per verificare le reali responsabilità nella vicenda.

Marta Lock