“Mondrian. L’armonia perfetta”: una mostra per chi ama l’astratto

È iniziata, ormai, da settimane la mostra monografica sul pittore olandese Piet Mondrian; precisamente, l’esposizione ha aperto i battenti l’otto ottobre, ma che non ci si preoccupi: fino al ventinove gennaio del prossimo anno chi vorrà potrà andare a fare una passeggiata fra le opere del celebre artista. Dov’è stato allestito l’evento in questione? A Roma, presso il Vittoriano. Il nome della mostra è quanto mai esplicativo: “Mondrian. L’armonia perfetta”. L’arte astratta non piace a tutti, ma c’è da dire che una manifestazione culturale del genere può di certo essere l’occasione per ampliare le proprie vedute.

L’armonia perfetta – In apparenza semplici, quasi infantili, i quadri di Mondrian si dice celino una complessità spesso sottovalutata, e un senso ed un significato che non è facile notare subito. La mostra che ha di recente aperto i battenti al Vittoriano di Roma vuole ripercorrere l’evoluzione stilistica e non dell’artista attraverso alcune sue opere ed anche mediante la visione di dipinti la cui paternità è di altre persone che, però, hanno avuto il merito di influenzare il celebre pittore durante il suo percorso professionale. Settanta opere, fra olii e disegni, sono quelle riconducibili a Mondrian in persona; quaranta ulteriori pezzi d’arte di pittori contemporanei al protagonista dell’esposizione completeranno la mostra.

Informazioni generali – Promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, la mostra “Mondrian. L’armonia perfetta” è curata da Benno Tempel, direttore del Gemeentemuseum  dell’Aia. Non sono previsti riposi settimanali. L’esposizione apre ogni giorno alle nove e trenta; l’orario di chiusura è previsto per le diciannove e trenta dal lunedì al giovedì, per le ventitre e trenta il venerdì ed il sabato e per le venti e trenta la domenica. Il costo del biglietto intero è di dodici euro, mentre il ticket ridotto costa otto euro e cinquanta. Per ogni ulteriore informazione si può consultare il sito di competenza.

M.C.