Di Pietro sceglie Bersani: Alle primarie l’Idv potrebbe sostenerlo

Roma – Di Pietro dalla parte di Bersani in caso di primarie: “La scelta sarebbe una scelta di responsabilità per tutelare la coalizione contro Berlusconi”.

Di Pietro sceglie Bersani –A determinate condizioni, visto il particolare contesto di macelleria sociale, l’Idv è disposta anche a fare un passo indietro e a sostenere Bersani nelle primarie di coalizione“. Di Pietro non nutre il minimo dubbio, rispondendo alle domande del quotidiano l’Unità, tende la mano al segretario del Partito Democratico.
Per il bene della coalizione, specifica il leader dell’Idv: “La mia, quella dell’Italia dei Valori sarebbe una scelta di responsabilità per tutelare la coalizione in un momento in cui il Paese ha bisogno assoluto di una svolta e di un’opposizione per cui è primaria una scelta di chiarezza e responsabilità per cambiare e andare avanti“.
L’effetto Molise? E’ quanto teme l’ex pm. “Quello che temo è l’effetto Molise. Il Pd ha fatto le primarie, ha vinto Frattura, un altro candidato è rimasto fuori e poi ha deciso di correre comunque alle Regionali. Il risultato è stato che Frattura ha perso per mille voti. Mille voti che la coalizione ha scialacquato e che invece poteva recuperare se fosse rimasta unita. In questi giorni sono in Molise, nella mia terra. Vado in giro, parlo con le persone ai banchi del mercato, mentre si raccolgono le olive. Le persone sono disperate per quello che succede nel partito di maggioranza relativa della coalizione. E a me fa male al cuore vedere cosa sta succedendo nel Pd. Sono liti e divisioni dannose che non ci possiamo permettere. Detto questo Renzi è una risorsa, pone delle questioni, è un pungolo. E` sbagliato criminalizzarlo“.
Sull’ipotesi di formare una coalizione con Pd e Sel, da aprire successivamente all’Udc di Casini, Di Pietro precisa: “Messa così credo che si facciano i conti senza l`oste. E’matematicamente certo che quando si andrà al voto Casini farà
quello che dice di essere, il Terzo Polo, per giocare il ruolo dell’ago della bilancia. Detto questo, anch`io auspico un`alleanza di legislatura con Casini, senza veti nè preconcetti. Una cosa è certa: ogni giorno che passa è un giorno perso
rispetto alla coalizione
“.

Matteo Oliviero