Milan, Cassano sarà operato al cuore: rientro fra 6 mesi?


Milan, caso Cassano – Finalmente c’è chiarezza sulle condizioni di salute di Antonio Cassano. Il fantasista del Milan, stando al comunicato ufficiale apparso sul sito della società rossonera, ha manifestato una sofferenza cerebrale su base ischemica e la causa è da ricercare nel cuore e più precisamente nella presenza di un forame ovale pervio cardiaco interatriale. Tra domani e venerdì, Cassano subirà un piccolo intervento al cuore per la chiusura di questo forame ovale. Per il rientro, ci vorranno dai quattro ai sei mesi, come dichiarato da Adriano Galliani: “Non voglio anticipare niente ma presumibilmente fra 4, 5 o 6 mesi dovrebbe sicuramente riavere l’idoneità dalla Federcalcio per giocare. Le condizioni di Antonio sono buone, il ragazzo sta bene. La sua carriera non è a rischio. I medici dicono che avrà bisogno di alcuni mesi, non tanto per guarire ma per seguire la prassi. Gli ho detto di stare tranquillo: il posto glielo teniamo di sicuro”.

Il comunicato ufficiale – Questo il comunicato apparso dopo le ore 13 sul sito del club rossonero: “AC Milan, in base ai rapporti medici del Policlinico di Milano, comunica che Antonio Cassano ha manifestato una sofferenza cerebrale su base ischemica. Gli esami strumentali e neuroradiologici hanno richiesto 72 ore per il loro svolgimento ed hanno evidenziato la sofferenza di un’area cerebrale circoscritta che non ha determinato deficit neurologici persistenti. La causa è stata identificata nella presenza di un forame ovale pervio cardiaco interatriale, evidenziabile solo con sofisticati esami specialistici. La tempestività della terapia instaurata ha permesso un rapido recupero e miglioramento delle condizioni cliniche che sono buone. Il calciatore verrà sottoposto nei prossimi giorni a un piccolo intervento di cardiologia interventistica (chiusura del forame ovale), i tempi di recupero per il ritorno all’attività agonistica saranno meglio definiti dopo l’intervento, ma verosimilmente saranno di qualche mese. AC Milan ringrazia sentitamente le strutture del Policlinico di Milano per quanto stanno facendo con grande tempestività e professionalità”.

Miro Santoro