Picchia e sequestra l’ex fidanzata per soldi, arrestato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53

Un uomo di 32 anni, romano, è stato arrestato questa notte per aver picchiato e sequestrato nella propria abitazione la sua ex fidanzata, che si era rifiutata di dargli dei soldi per comprarsi la droga. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine e con problemi legati all’uso di sostanze stupefacenti, nella tarda serata di ieri si era recato a casa della sua ex compagna, una 37enne residente in zona Talenti, chiedendole insistentemente di prestarle del denaro che serviva per acquistare droga.

Picchiata e sequestrata – Al rifiuto opposto dalla donna, l’ex, in uno scatto d’ira, si è avventato su di lei e l’ha picchiata con violenza, tanto da procurarle ferite su tutto il corpo e la rottura del setto nasale. L’uomo, però, non trovando soldi nell’appartamento, non soddisfatto, ha costretto l’ex fidanzata a recarsi nel suo ufficio in via Umbria, dove la donna custodiva la sua carta bancomat. Riuscita a sottrarsi per pochi istanti dal suo aggressore ed approfittando di un suo momento di distrazione, la 37enne ha chiamato i carabinieri, chiedendo di essere aiutata. Gli agenti del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti immediatamente e, giunti nell’appartamento, situato a due passi da via veneto, hanno arrestato l’uomo. La vittima di questa brutale aggressione, invece, è stata trasportata d’urgenza al Policlinico Casilino, dove è stata medicata e dimessa con ventotto giorni di prognosi. Nessuno scampo per il suo aguzzino, invece il quale, condotto nel carcere di Regina Coeli, dovrà rispondere dei reati di tentata rapina, lesioni personali e sequestro di persona.

Francesca Theodosiu

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!