Smettere di fumare: arrivano le sigarette modificate

Smettere di fumare, arriva la sigaretta modificata. Basterà cambiare marca di sigaretta per smettere definitivamente di fumare, senza bisogno di cerotti, pillole o gomme da masticare. E’ in arrivo dalle università del Minnesota e di Pittsburgh (Usa) una sigaretta geneticamente modificata, chiamata sigaretta “X-22”, che contiene il 97% in meno di nicotina rispetto alle sigarette tradizionali, pur conservandone odore, sapore, consistenza e aromi. Questo nuovo tipo di sigaretta è stato prodotto da una società del Massachusetts, la 22nd Century Group, che detiene il 98% dei brevetti per la manipolazione genetica del tabacco.

Al via le sperimentazioni. Il test del nuovo prodotto, come riporta il New York Times, è stato affidato a una società di ricerche del North Carolina, cui laboratori hanno ricevuto circa 45.000 stecche della versione X-22, quindi con una quantità di nicotina decisamente inferiore agli standard. Le stecche saranno poi suddivise tra 500 fumatori per sei mesi, nel tentativo di capire effettivamente l’influenza di queste sigarette sperimentali sul comportamento dei fumatori, che dovrebbero smettere di fumare dopo un periodo di utilizzo. Sarebbero in corso altre sperimentazioni su un tipo di sigaretta completamente differente: si chiama Brand-B e contiene valori di nicotina superiori alla norma che dovrebbero indurre i fumatori a smettere di fumare.

Adriana Ruggeri