Giorgio Gori, dopo l’addio a Magnolia entra in politica?

Giorgio Gori, MagnoliaGiorgio Gori lascia Magnolia. La notizia viene data dalal stassa casa di produzione televisiva. ”Lascio gli incarichi esecutivi con il completamento di questa fase di sviluppo del Gruppo”, ha dichiarato il manager, per poi aggiungere: “Ringrazio sia il Gruppo De Agostini per la fiducia cha mi ha accordato in questi anni e per l’opportunità avuta di partecipare attivamente ad un progetto strategico stimolante quale la costruzione di Zodiak Media, sia David Frank per il lavoro svolto assieme in questo ambito. Vorrei ringraziare anche tutti i miei collaboratori che hanno vissuto con me l’entusiasmante esperienza di questi anni. Resterò comunque vicino a questo Gruppo, assicurando il mio contributo nel ruolo di Consigliere del Board di Zodiak Media”.

Motivi dell’addio – Ma quale il motivo che ha spinto Giorgio Gori a prendere tale decisione? A spiegarlo è lui stesso. “Lascio Magnolia per intraprendere nuovi percorsi professionali”. Dunque il manager vuole intraprendere nuove sfide in un ambito diverso dal settore “Media”. E già si ipotizza quali potrebbere essere questi “nuovi percorsi professionali”. Secondo alcuni Giorgio Gori potrebbe entrare presto in politica. Questa ipotesi è stata formulata in seguito alla presenza dello stesso Gori alla convention del sindaco di Firenze Matteo Renzi, che potrebbe annunciare un affiancamento di Giorgio Gori a Matteo Renzi.

Laura Errico