Pagelle Inter-Lille: Samuel torna “The Wall”, Hazard ci prova

Pagelle Inter-Lille – In Champions League, è tutta un’altra Inter. Arriva la terza vittoria consecutiva per i nerazzurri nella massima competizione europea. A farne le spese ancora il Lille che esce sconfitto dal Meazza per 2-1. Gli uomini di Ranieri vanno in vantaggio con Samuel al 18’. Dopo aver colpito la traversa a inizio match e compiuto due errori nei primi minuti della ripresa, Milito raddoppia al 65’. De Melo mette un po’ paura ai nerazzurri accorciando le distanze all’ 83’, ma l’Inter tiene e vola a quota 9, sempre più sola in testa al girone, visto lo 0-0 nell’altra sfida tra Trabzonspor e Cska Mosca. Ora basterà un pari in Turchia per staccare il biglietto per gli ottavi di finale.

Pagelle Inter – Samuel 7: è tornato “The Wall”, insuperabile in difesa e anche letale sotto la porta avversaria con un perentorio colpo di testa che sblocca il risultato. Zanetti 6,5, Castellazzi 6, Chivu 6, Stankovic 6, Cambiasso 6, Alvarez 6, Milito 6, Lucio 5,5, Thiago Motta 5,5, Zarate 5,5, Sneijder 5: l’olandese non riesce mai a entrare in partita, fatica a procurarsi spazi e a liberarsi della “gabbia” costruita dai francesi attorno a lui. Ranieri (6,5) giustamente lo sostituisce.

Pagelle Lille – Hazard 6,5: il baby-fenomeno belga è l’unico della sua squadra a provarci davvero e in alcuni scorci di partita riesce a mettere in difficoltà l’intramontabile capitan Zanetti, che ha quasi 20 anni più di lui ma non li dimostra. Rozenhal 6, Pedretti 6, De Melo 6, Landreau 5,5, Debuchy 5,5, Chedjou 5,5, Mavuba 5,5, Cole 5,5, Payet 5,5, Sow 5,5, Obraniak 5,5, Jelen 5,5, Beria 5: dalla sua zona l’Inter sfonda spesso e volentieri e lui va sempre in difficoltà. Insufficienza anche per l’allenatore Rudi Garcia (5).

Miro Santoro