Probabili formazioni Lazio-Parma: torna Biava, ancora out Floccari e Jadid


Probabili formazioni Lazio-Parma – Lazio – Dopo la prima vittoria in Europa League, la Lazio torna a concentrarsi sul campionato. Reja ha lasciato a riposo o centellinato alcuni suoi uomini-chiave come Hernanes, Klose, Cissè, Lulic e Konko. Per il tecnico friulano c’è anche una buona notizia che arriva dall’infermeria: Biava è ormai pronto per scendere in campo dopo il risentimento accusato ai flessori nel match giocato contro il Catania. L’ex genoano farà coppia al centro della difesa con Dias, mentre Konko agirà a destra e Radu a sinistra. A centrocampo sono infortunati Matuzalem, Gonzalez e Mauri. In cabina di regia ci sarà ancora una volta Ledesma che ieri ha giocato 90 minuti. Ai fianchi dell’italo-argentino Brocchi e Lulic, il rombo di centrocampo lo completa Hernanes nella consueta veste di rifinitore alle spalle del duo Klose-Cissè. Questa la probabile formazione: (4-3-1-2): Marchetti, Konko, Biava, Dias, Radu; Brocchi, Ledesma, Lulic; Hernanes; Cissè, Klose. A disposizione: Bizzarri, Diakitè, Zauri, Cana, Kozak, Sculli, Rocchi. Allenatore: Reja. Indisponibili: Gonzalez (incerto 11ª), Mauri (incerto 15ª), Matuzalem (incerto 12ª). Squalificati: nessuno.

Parma – Tra le fila gialloblù mancheranno l’ex Floccari e il centrocampista italo-marocchino Jadid. L’attaccante sarà sostituito da Graziano Pellè che al momento sembra in netto vantaggio su Hernan Crespo. A supporto del centravanti originario del Salento ci sarà l’inamovibile Giovinco. A centrocampo, al posto di Jadid, giocherà Galloppa al fianco di capitan Morrone. Sulle fasce confermati Biabiany e Modesto. La difesa sarà quella titolare composta da Zaccardo, Paletta, Lucarelli e Gobbi. Questa la probabile formazione: (4-4-1-1): Mirante, Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Biabiany, Morrone, Galloppa, Modesto; Giovinco; Pellè. A disposizione: Pavarini, Santacroce, Valiani, Blasi, Valdes, Brandao, Crespo. Allenatore: Colomba. Indisponibili: Floccari (incerto 17ª giornata), Jadid (da valutare). Squalificati: nessuno.

Miro Santoro