Serie A, 11^ giornata: poker Milan, vincono Lazio e Udinese

Serie A, 11^ giornata – Udinese e Lazio al comando, Milan un punto dietro. Con la Juventus fermata dalla pioggia (l’impegno del San Paolo contro il Napoli è stato rinviato), la Serie A cambia padroni. Biancocelesti e friulani festeggiano il primato in maniera molto diversa. Per gli uomini di Reja, la gara contro il Parma si rivela più ostica del previsto. Ci vuole una zampata di Sculli a cinque minuti dal termine per centrare il successo e condannare gli emiliani alla terza sconfitta nelle ultime quattro gare. Del tutto diversa la gara del Friuli, dove l’Udinese impiega appena cinquanta secondi per passare in vantaggio sul Siena. Dopo il centro di Basta, Di Natale firma l’ottavo gol stagionale: a nulla serve la rete di Bolzoni ad un quarto d’ora dal termine.

Anticipi, vincono Palermo e Roma – Alle spalle del duo di testa continua a volare il Milan. Il Catania si presenta a San Siro imbattuto da sei gare, ma i rossoneri dimostrano di essere in stato di grazia: Ibrahimovic su rigore, Robinho, Zambrotta ed un autogol di Lodi regalano il poker ad Allegri, che può così festeggiare la quinta vittoria consecutiva in campionato. Dopo la sconfitta di Bologna, l’Atalanta ritorna al successo. Per avere la meglio sul Cagliari i bergamaschi devono aspettare la rete di Denis a 10′ dal termine: per l’argentino è il settimo sigillo stagionale. Ecco il quadro completo dei risultati dell’11^ giornata: Palermo-Bologna 3-1, Novara-Roma 0-2, Genoa-Inter rinviata, Atalanta-Cagliari 1-0, Cesena-Lecce 0-1, Chievo-Fiorentina 1-0, Lazio-Parma 1-0, Milan-Catania 4-0, Udinese-Siena 2-1, Napoli-Juventus rinviata.

Esordio amaro per Arrigoni – Per un’Atalanta che si rialza, una Fiorentina che torna nella polvere. Il successo di domenica scorsa sul Genoa è già dimenticato: i viola cadono al Bentegodi contro il redivivo Chievo (gol di Rigoni a metà ripresa) e la panchina di Mihajlovic ricomincia a traballare. In coda alla classifica si fa sempre più difficile la situazione del Cesena. Non basta l’arrivo di Arrigoni: il Lecce passa al Manuzzi con un gol di Cuadrado e lascia i romagnoli in fondo alla graduatoria. Ecco la classifica dopo l’11^ giornata: Udinese 21, Lazio 21, Milan 20, Juventus* 19, Palermo 16, Napoli* 14, Roma 14, Catania 14, Siena 13, Cagliari 13, Genoa* 12, Atalanta 12, Fiorentina 12, Chievo 12, Parma 12, Bologna 10, Inter* 8, Lecce 8, Novara 7, Cesena 3. [* 1 partita in meno] (n.b. 1^ giornata rinviata per sciopero).

Pier Francesco Caracciolo