Grande Fratello 12, cronaca di uno scisma: In principio fu il litigio tra Luca e Amedeo, per la spesa

Grande Fratello, litigi –Nella casa del Grande Fratello pensavamo di aver visto di tutto e invece no: Guardate!“. Le prime parole di Alessia Marcuzzi che anticipano la sigla. In effetti questa edizione è partita all’insegna di litigi furibondi. Alfonso Signorini e Alessia Marcuzzi sono sul piede di guerra: vogliono riportare i ragazzi alla calma. Troppi litigi che hanno portato a due gruppi ditinti: Filippo, Luca, Mario, Enrica e Floriana contro il resto della casa. Separati in casa, che tristezza. Alessia si gioca subito la carta doppia vita, anticipando l’argomento della presunta omosessualità di Luca (che novità). Oggi affronteremo tutti i litigi, uno per uno.

Fermate Alfonso – In principio fu il litigio tra Luca e Amedeo per la spesa. Dopo il video parla Luca. Accusa Amadeo di aver esagerato con le parole (pugnalata, alto tradimento). Ma Amedeo lo accusa di essere falso. Luca sta sulla difensiva e dice di non sentirsi il re di nessun castello. Ma per Alessia è questione di leadership. Esce fuori il nome di Filippo. Pare che il ragazzo abbia una cattiva influenza su Luca, stessa cosa per Mario. In sintesi Mario lo vogliono tutti. Amedeo lo elogia e Filippo lo vuole per sè. Ma Alessia risolve così: “Vi fate troppe paranoie“. Alfonso parla da telespettatore: “Con il vostro atteggiamento ci avete rotto le scatole; siete degli ipocriti. Ci avete rotto con questo comportamento da arroganti. Ne ho piene le scatole“. Ma per Alessia non sono da accusare tutti.

Gianrico D’Errico