Il 24 novembre esce l’autobiografia di Vasco Rossi

Vasco Rossi, autobiografia – S’intitolerà “La versione di Vasco” l’autobiografia del celebre cantante, che tanto ha fatto parlare di sé in questi ultimi mesi. È probabile che il Blasco da quando ha dato le “dimissioni dalla carriera di rockstar” abbia iniziato ad aver paura di finire nel dimenticatoio (chissà per quale motivo, poi). Ha incominciato a girare “clippini” su “clippini”, ad utilizzare Facebook, a fare di tutto per rimanere sempre e comunque sulla cresta dell’onda. L’autobiografia è l’ennesima trovata del cantante per fare in modo che si parli di sé oppure è un regalo che il Blasco ha deciso di fare a tutti quei fan che nonostante tutto gli sono rimasti vicino?

La Versione di Vasco – Non si tratta, pensandoci, di una domanda facile o retorica. Sì, perché il Blasco che voleva una “vita spericolata” è andato a farsi benedire da tempo, e ora fra “clippini” e moralismo spicciolo, è più facile che il celebre cantante sia oggetto di tenerezza piuttosto che di ispirazione. Insomma: i fedelissimi un bel regalo se lo meriterebbero eccome. L’opera sarà nelle librerie a partire dal ventiquattro novembre, ma può essere prenotata sin da ora. “In anteprima esclusiva e abusiva” (chissà che vuol dire, poi) Vasco Rossi ha postato la copertina del volume su Facebook.

M.C.