Riassunto Tutti Pazzi per amore 3: prima puntata

7 dicembre: Paolo e Laura sono felici nell’appartamento preso in affitto nello stesso palazzo dove vivono con la loro famiglia allargata. Tutto sembra andare secondo i piani, i due piccioncini sembrano aver calcolato tutto nei minimi dettagli e così fino ad ora nessuno li ha scoperti. Come dargli torto visto che nel loro appartamento sono approdate anche le due zie? I problemi però iniziano fin da subito. Raoul e Viola i rispettivi fidanzati di Emanuele e Cristina  devono cercare casa ed Emanuele si arrabbia perché sa che l’appartamento sottostante, che poteva essere perfetto, è stato affittato, anche se no sa ancora da chi. In una colazione un po’ pazza ecco che giunge il primo musical: We are family. Il secondo ostacolo arriva quando la sorella di Laura, dopo aver creato un grosso problema con la sua nuova casa, rimane senza un tetto sulla testa con l’intera famiglia. Monica, invece,  è rimasta sola. Adriano è partito alla ricerca degli uccelli e lei è sola con il bambino e ha deciso di volersi dedicare solamente al pargolo tanto che affida la direzione del giornale a Laura e il reparto grafico alla cugina Elisa (Martina Stella). Monica si dedicherà al figlio, questo sì, ma fin da subito è ‘vittima’ di un colpo di fulmine che porterà sicuramente grandi equivoci e momenti esilaranti. Nel frattempo Cristina si fa accompagnare da Raoul a fare gli esami perché ha paura di aver contratto l’HIV. Tutto negativo, peccato però che gli sia comunque sfuggito qualcosa. Dopo cena, mentre tutti dormono, Paolo e Laura scendono nel loro appartamento per festeggiare il loro anniversario e proprio mentre si stanno scambiando i loro regali, a causa del ritrovamento di un pannolino sporco, milioni e milioni di batteri, nella camera di Emanuele, non trovando i genitori, ma delle chiavi dell’interno tre, tutti scendono nell’appartamento affittato e scoprono il nido d’amore arrabbiandosi con i due coniugi. L’unica che fin da subito non si accorge di tutto il trambusto è proprio Cristina impegnata a capire se è possibile che sia rimasta incinta.

 

8 dicembre. La frittata è fatta. L’appartamento segreto è stato scoperto e tutti arrivano a bussare da Paolo e Laura per chiedere di averlo per se, ma i due coniugi si sono organizzati bene e hanno deciso di difendere con le unghie e con i denti la loro proprietà. In primis è la sorella di Laura ad andare in ufficio per chiederle l’appartamento mentre da Paolo va il marito. Successivamente Paolo subisce l’attacco di Emanuele e Viola e delle due zie. Tutti vogliono l’appartamento e nel grande trambusto nessuno si accorge che Cristina manca all’appello. A lei non interessa tutta la vicenda? No, per ora la diciottenne è alle prese con altri problemi perché gli esami hanno confermato che aspetta un bambino. Sia lei che Raoul, senza parlarsi, vogliono portare a termine la gravidanza e sono felici, ma anche spaventati, per la  notizia. Nel frattempo, Monica è alle prese con la rivista che rischia di chiudere, l’apprensione per la salute del figlio e il pediatra che l’ha abbandonata e le visioni celestiali che le provoca la visione di una determinata persona. Il destino, però, è in vena di scherzi, perché, avendo invitato la cugina Elisa a casa per cena, in modo che lei le presentasse il fidanzato pediatra, scopre che l’uomo che sogna è proprio lui, Giampaolo. Un altro scherzo del destino è però pronto a mettere in subbuglio la vita di Paolo, che, riceve un esito allarmante per i suoi esami del sangue… .

Alessandra Solmi