Giornata decisiva per il governo. Berlusconi: Decido dopo la fiducia

Giornata decisiva – Oggi il voto alla Camera sul rendiconto dello Stato. Subito dopo vertice a Palazzo Grazioli. Berlusconi: “Sul futuro del governo attendo il voto di fiducia”.

Le ultime ore del governo? –
Dopo aver smentito ogni indiscrezione sulle sue possibili dimissioni, nella serata di ieri dopo il vertice a Palazzo Grazioli, Berlusconi ha chiarito di voler attendere il voto di oggi alla Camera, prima di decidere le sorti della maggioranza.
Subito dopo il voto di oggi, infatti, è previsto un nuovo vertice a Palazzo Grazioli, in cui il premier incontrerà prima i vertici della Lega e poi riunirà lo Stato maggiore del Pdl.
Domani non abbiamo nessuna difficoltà a dire che il provvedimento passerà“, ha ribadito ieri il Ministro La Russa, “ogni giorno ha la sua pena“, poi conclude riferendosi alla giornata di oggi.
La pena del voto alla Camera sul rendiconto generale dello Stato, potrebbe infatti, essere l’ultima. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, la maggioranza sarebbe ferma a quota 310, mentre le intenzioni di astensione sarebbero a quota 316.
Se così fosse, per il premier non rimane altro che rassegnare le dimissioni.

Dal rendiconto al maxi emendamento – Anche se il Rendiconto dovesse passare, il che è molto probabile vista l’astensione dell’intera opposizione, i problemi per la maggioranza non sarebbero affatto risolti, anzi. In commissione Bilancio infatti, il governo non gode più di una forte maggioranza e la legge di Stabilità, che contiene anche il maxiemendamento con le misure chieste dall’Europa, dipenderà dal voto che esprimerà l’opposizione.

Matteo Oliviero