La serie horror che entusiasma l’America arriva in Italia

American Horror Story – Finalmente è arrivato anche qui in Italia “American Horror Story“, la serie televisiva horror creata da Ryan Murphy e Brad Falchuk (i creatori di Glee e Nip/Tuck) che sta entusiasmando l’America. Che siate giovani o meno non conta, ciò che è certo è che una volta entrati nella casa degli spettri è veramente difficile lasciarla andare. La nuova serie ideata dal team Murphy-Falchuk ruota attorno ad una famiglia… e a una casa. La famiglia Harmon, composta da Ben (Dylan McDermott), Vivien (Connie Britton) e la figlia adolescente Violet (Taissa Farmiga) compra una casa sottoprezzo a Los Angeles, in cui vi si trasferisce sperando in un nuovo inizio e cercando di lasciarsi alle spalle un aborto e la storia extraconiugale di Ben. Ma la casa nasconde un segreto e gli Harmon inizieranno a rimpaingere la loro scelta.

Da stasera, su Sky – L’idea iniziale su cui si basa la serie è uno dei cliché più utilizzati nei film horror: la casa infestata. Eppure la serie conquista fin dai minuti iniziali. La regia e la fotografia evidenziano il clima della storia, la trama si dirama a prima vista senza un vero filo logico, ma, appunto, è solo apparenza: solo andando avanti con gli episodi si riuscirà a mettere veramente insieme i diversi tasselli e le storie di tutti i personaggi. Il cast è magistrale, a partire dal premio Oscar Jessica Lange, che interpreta la vicina di casa Constance, una donna dal passato misterioso, ma che è a conoscenza dei segreti nascosti nella casa degli Harmon. La prima stagione, composta da tredici episodi, verrà trasmessa in Italia a partire da stasera alle ore 22:45 sul canale Fox di Sky.

Sara Bricchi