Uncharted 3 appena uscito, si pensa già a un quarto episodio?

Uncharted 3, Naughty Dog – Fa strabuzzare gli occhi il nuovo Uncharted, così come fece il secondo capitolo, lasciandoci il compito di esplorare ambienti di gioco lussureggianti, anguste caverne e sconfinati spazi. Nato quasi come “antagonista” di Lara Croft, il personaggio di Nathan Drake possiede adesso una propria personalità che lo rende amato dai giocatori che seguono col fiato sospeso le sue avventure. Nell’ultimo capitolo, Drake sarà alla ricerca di una città perduta, accompagnato da un attempato Victor Sullivan, suo collega di avventure di sempre. Non mancheranno i nemici, stavolta molto ben caratterizzati,che ostacoleranno in ogni modo il buon Nathan. Di nuovo, dunque, ben poco. Le meccaniche di gioco sono le medesime dello scorso episodio, i protagonisti anche. Trama a parte, rinnovata per forza di cose, Drake si troverà a fronteggiare una serie di situazioni variegata, avrà a disposizione nuove mosse in combattimento e potrà rilanciare le granate al mittente.

Annuncio – Ma chi acquista Uncharted 3, non sarà mosso infatti da queste piccole novità, bensì dalla voglia di possedere un titolo carico di contenuti, denso di azione e bello come un film. Molti di voi non hanno neanche avuto il tempo di acquistarlo e portarne a termine la missione in single player che gli sviluppatori di Naughty Dog si rimettono al lavoro. Un messaggio pubblicato sul network per professionisti Linkedin, annuncia la ricerca di personale nel campo degli action game in terza persona. Non è dato sapere se tali assunzioni saranno destinate al ritorno di Jax & Daxter o allo sviluppo di un possibile Uncharted 4, di certo però è che c’è fermento in casa Naughty Dog.

R. A.