Call of Duty Modern Warfare 3: le prime critiche dei fan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58

Call of duty MW3 – E’ uscito da neanche due giorni e già il nuovo lavoro di Activision deve fare i conti con le aspre critiche di utenti forse fin troppo esigenti. La guerra postmoderna della serie Call of Duty forse inizia a stufare gli appassionati più esigenti, tanto da ridurre il titolo a un mero gioco multiplayer, agevolato in questo da una campagna in singolo troppo breve e il ripetersi di meccaniche di gioco sempre uguali a se stesse. In Rete fioccano giudizi vicini allo zero circa il nuovo titolo sviluppato da Infinity Ward in collaborazione con Sledgehammer.

Tanta fatica per nulla – Il termometro segnava il massimo della temperatura. L’attesa per vedere girare nelle nostre console il nuovo Call of Duty era grandissima. E adesso che è arrivato, molti utenti l’hanno brutalmente stroncato senza mezzi termini. Eppure le novità nella modalità multigiocatore sono evidenti e numerose: le nuove Spec Ops, le nuove battaglie per sfidarsi online e tanto altro, non sono bastate per ravvivare una saga che si avvia, a quanto pare, verso il declino. Ci voleva un colpo di spugna più radicale, che svecchiasse la serie e valorizzasse un pò di più la campagna in singolo: spettacolare sì, ma fin troppo breve. Questo il giudizio di Sledgehammer sulla lavorazione del titolo: “Lavorare su un titolo come Modern Warfare 3, con più di 30 milioni di fan esigenti… sì, sapevamo che c’era l’intenzione di sfruttare tutto quello che avevamo da dare. E’ stata per noi l’occasione di una vita. Come si dice – l’acciaio più duro si forgia nel fuoco più caldo! E’ stata una bellissima esperienza di due anni, e certamente la squadra ha dovuto impegnarsi duramente in questo periodo“.

R. A.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!