Cina, incidente in miniera: morti 19 operai, si teme per altri 24 minatori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18

Tragedia sul lavoro in Cina.
In una miniera situata nel distretto di Shizong, nella provincia di Yunnan, sono morti diciannove operai in seguito a un incidente causato da una fuga di gas.
Il computo dei morti però potrebbe salire: all’interno della miniera, infatti, vi sono altri ventiquattro minatori bloccati a una profondità tale da mettere in serio pericolo le loro vite. Come riferito dall’agenzia di stampa Nuova Cina, le operazioni di soccorso sono tuttora in corso.
Come è tristemente risaputo, questo genere di incidenti non sono insoliti in Cina: secondo le stime ufficiali – e in quanto tali, non ci sarebbe da stupirsi se i numeri, per corrispondere alla realtà dei fatti, andrebbero ritoccati al rialzo – l’anno scorso sono morti 2.433 minatori, ovvero una media di sei al giorno.
L’ultimo dramma si era verificato sabato scorso quando, in una miniera di carbone a Qianqiu, nella provincia di Henan, otto operai a lavoro per il gruppo minerario pubblico Henan Yima Coal Mine Group avevano perso la vita a causa di un’esplosione.

S. O.