Sextape di Belen, nel video aveva 19 anni. Perchè le bugie?

Belen Rodriguez, sextape – Il video hard di Belen Rodriguez fa ancora parlare, anche se di meno rispetto ai giorni scorsi. Infatti la notizia della gravidanza della showgirl argentina ha messo, in parte, a tacere le voci e i pettegolezzi sul suo sextape pubblicato – non si capisce ancora da chi – sul web e scaricato da moltissime persone. Sebbene l’attenzione adesso è maggiormente concentrata sullo stato di dolce attesa della donna, il video hard fa ancora parlare. Infatti la new sarebbe che Belen, nel video, non era minorenne, diciassettenne per la precisione, bensì maggiorenne.

Età nel video – Ad asserire che Belen fosse maggiorenne al momento della registrazione del sexy video è Dagospia, che fa un po’ di conti, anche sulla base di precedenti dichiarazioni della showgirl. Infatti in passato la ragazza ha dichiarato di aver avuto il suo primo rapporto sessuale a diciassette anni con un ragazzo di nome Damian, con il quale è stata fidanzata per due anni, quindi dai diciassette ai diciannove anni. Il video, però, è stato realizzato con Tobias Blanco e non con Damian. Di conseguenza non è possibile che il sextape sia stato registrata quando la ragazza aveva diciassette anni, come invece hanno affermato Fabrizio Corona e la stessa Belen. Questo particolare non è privo di importanza, in quanto se il video fosse stato realizzato quando l’argentina era minorenne si tratterebbe di pedopornografia; in caso contrario il reato è molto meno grave. D’altronde ancora prima delle considerazioni fatte da Dagospia, molti dubitavano sull’età di Belen nel video. Infatti osservando il corpo di Belen si vedeva che la ragazza si era già sottoposta a diversi interventi di chirurgia plastica, fatti non prima dei diciotto anni.

Laura Errico