Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Congo verso il voto: ONU denuncia violazioni diritti umani

Congo verso il voto: ONU denuncia violazioni diritti umani

Diritti violati. Un rapporto dell’Onu denuncia le violenze e le violazioni dei diritti umani che si stanno perpretando in Congo rischiando di bloccare quel processo democratico che era stato faticosamente avviato.  Per la fine di novembre sono previste le elezioni presidenziali e legislative, ma si contano già più di 180 casi di violazioni da ricondurre proprio alle prossime votazioni.

SOS Libertà. Secondo le fonti, a subire violenze sono soprattutto i membri e militanti democratici dei partiti all’opposizione che vivono in un contesto di “limitata libertà di espressione e associazione”; situazione questa, considerata dall’Onu “grave”, perchè non consente agli elettori di “esercitare il proprio diritto con criterio se non sono stati correttamente e liberamente informati”. La gente non è libera  di manifestare pacificamente, perché rischia di essere picchiata,  arrestata e, addirittura, di ricevere minacce di morte.

“Squadristi”. Ad essere additati come violenti sono, di solito, agenti della polizia e dell’Agenzia nazionale di informazione, ma è stato dimostrato che i militanti di alcuni partiti si sono resi protagonisti di intimidazioni e soprusi verso gli avversari. Secondo il rapporto ONU,  la situazione nell’est del Paese è “particolarmente inquietante”; qui i membri di diverse formazioni politiche vengono sistematicamente minacciati, arrestati e maltrattati. La strada verso la democrazia è ancora molto lunga e difficile.

Giovanna Fraccalvieri