Spogliano un compagno sull’autobus, denunciati tre bulli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:22

Un nuovo episodio di bullismo si è verificato ieri a Castiglioncello, in provincia di Livorno. A farne le spese, stavolta, un quattordicenne, preso di mira, da diverso tempo, da alcuni compagni di scuola.

Spogliato sull’autobus – L’episodio si è verificato sull’autobus di linea che dalla sede di un istituto di Castiglioncello porta fino al centro di Livorno: durante la corsa, tre bulli, di età compresa tra i 15 e i 16 anni, hanno spogliato quasi integralmente il loro compagno di scuola e, tra risatine, schiamazzi e cori di scherno, l’hanno umiliato pubblicamente. Ma questo ‘scherzo’ di pessimo gusto, perfortuna, è stato fermato in tempo, prima che i tre bulli potessero denudare completamente la loro vittima: l’autista dell’autobus, infatti, accortosi di quanto stava accadendo e sentendo le urla del giovane che gridava «Basta, smettetela», ha immeditamente avvertito il 113. Fermato l’autobus, l’autista si è diretto verso i sedili posteriori, notando, lungo il percorso, anche una scarpa, lanciata probabilmente dai tre bulli verso la parte anteriore del mezzo. Arrivato verso il fondo del corridoio ha trovato il quattordicenne senza maglia, scarpe e calzini e con i pantaloni sganciati. Stando alle prime ricostruzioni della questura, due dei tre aggressori avrebbero immobilizzato il ragazzino, per impedirgli di reagire, mentre il terzo era intento a spogliarlo. Uno spogliarello ‘forzato’ che, però, fortunatamente, non è stato portato a termine grazie al tempestivo intevento del conducente dell’autobus. I tre bulli sono stati denunciati ed è stato contestato loro il reato di violenza privata.

Francesca Theodosiu

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!