Ashton Kutcher e le figuracce su Twitter

Ashton Kutcher, Twitter – Sembra che in questo periodo Ashton Kutcher non riesca a farne una giusta. Prima ha pensato bene di tradire Demi Moore con una ragazza 23enne, Sara Leal. Scappatella che è rimasta ben poco segreta, dato che l’hanno saputo tutti nel giro di pochissimo tempo. Tutti, compresa Demi. E adesso ci si è messo anche Twitter. Dopo il licenziamento dello storico allenatore della squadra di football della Pennsylvania State University, Joe Paterno, Ashton ha mandato un messaggio su Twitter: “Come si può licenziare Paterno”. L’attore però, evidentemente, non si è informato bene del perché sia stato licenziato paterno, e questo gli ha scatenato addosso una serie di messaggio (e insulti) da parte dei suoi followers.

La causa del licenziamento – Paterno, infatti, è stato licenziato dopo che si è scoperto che avrebbe coperto un suo collaboratore, arrestato per pedofilia dopo le denunce di otto famiglie. Ashton ha subito cancellato il messaggio in questione e si è scusato per la poca informazione sui fatti, ma non è bastato. “Sono veramente dispiaciuto. Ed inoltre prenderò provvedimenti per garantire che non accada di nuovo,” ha scritto, commentando l’accaduto. Ashton infatti si prenderà una pausa a tempo indeterminato da Twitter e dagli otto milioni di persone che lo seguono su questo social network. “Pensavo che Twitter mi potesse aiutare a farmi sentire più vicino ai miei amici, ora mi rendo conto che è qualcosa di più e capisco che avere 8 milioni di followers è una responsabilità”.

S. B.