Daniela Santanchè: “Berlusconi e il berlusconismo non saranno mai vinti”

Mattino Cinque, Daniela Santanchè – Nella puntata odierna di Mattino Cinque, il programma condotto da Paolo Del Debbio e Federica Panicucci, si è parlato delle dimissioni di Silvio Berlusconi. Ha preso parte al dibattito Daniela Santanchè. La donna, esponente del Pdl, ha, ovviamente, preso le difese dell’ex premier, dicendo: “Dopo che Berlusconi si era dimesso, l’ho aspettato a Palazzo Grazioli, ed è tornato con la sua voglia di mettersi ancora in gioco per l’amore che nutre verso l’Italia. Molti dicevano che Berlusconi aveva trattato la resa e lasciava la politica, ma dobbiamo smentire questa affermazione”. La Santanchè ha poi aggiunto: “Credo che il presidente Berlusconi stia passando dei momenti tristi e che non si merita, però ha voglia del riscatto, ma non del riscatto di Berlusconi, ma del riscatto dell’Italia e degli italiani“. 

Berlusconi e il berlusconismoDaniela Santanchè ha poi proseguito con la difesa a spada tratta di Silvio Berlusconi. “Capisco che per molti di coloro che erano in piazza fuori da Palazzo Grazioli e dal Quirinale, le dimissioni di Berlusconi rappresentano un sogno meraviglioso, ma si sveglieranno dal sogno trovando un Berlusconi assolutamente più forte, perché il vincitore non è colui che vince sempre, ma colui che non è mai vinto, e Berlusconi e il berlusconismo in questo paese non saranno mai vinti perché è quello che vogliono gli italiani in queste ore e in questi giorni”.

Laura Errico