Nokia Lumia 800: Nokia e Windows 7 finalmente insieme

Nokia Lumia 800 – Il Nokia Lumia 800 segna il passaggio per la casa finlandese dal sistema operativo Symbian al Windows 7 di Microsoft. Che questo cambio di sistema operativo possa risollevare le sorti di casa Nokia non è dato sapere, di certo però rappresenta un cambio epocale di filosofia nella concezione di questi oggetti tascabili nati per il solo scopo di effettuare telefonate e che invece oggi assolvono a una infinità di funzioni. Il design è accattivante, un monoblocco in policarbonato con batteria integrata e non rimovibile che accoglie un ampio e molto luminoso display da 3.7 pollici. Display anche molto reattivo al tocco anche grazie al Windows 7.

Sistema operativo – Il sistema operativo su cui si basa il funzionamento del nuovo Lumia 800 è un Windows 7 Mango, l’ultima versione disponibile. Rispetto ad Android il Windows 7 ha richieste meno esigenti in termini hardware, e tutto il sistema risulta più guizzante e rapido: i 512 MB di Ram sembrano sufficienti, anche con molte app aperte. Secondo la prova effettuata poi da Corriere.it, l’interazione con i più diffusi social network è totale, mentre ancora poche (rispetto ad Android e iOS) sono le App complessive disponibili. Nonostante il numero di applicazioni sia un decimo rispetto a quelle dei già avviati Android e iOS, la gamma disponibile copre le funzionalità più diffuse, in modo da non far mancare al cliente nulla di ciò che riterrebbe basilare. Belle infine le applicazioni Nokia, quali il navigatore Nokia Drive, e la radio online Nokia Music. Note dolenti sono la batteria e il prezzo di listino forse un po’ troppo elevato di 499 euro.

R. A.