Probabili formazioni Italia-Uruguay: Osvaldo titolare, Suarez ko

Probabili formazioni Italia-Uruguay – “E’ il test più importante da quando alleno l’Italia“. Cesare Prandelli non si nasconde: la sfida di questa sera contro l’Uruguay ha un valore speciale. E non importa che gli azzurri abbiano già affrontato, e battuto, la Spagna campione del Mondo, perché la celeste “è forte sia dal punto di vista tecnico che della personalità. Ecco perché è una partita molto significativa. Non voglio rivedere i primi 25′ giocati in Polonia. Non abbiamo tante partite alle spalle, per cui le amichevoli mi servono per le valutazioni: i giocatori devono dimostrarmi in queste gare le loro qualità. E poi questa maglia azzurra va sempre onorata“. Quella di stasera sarà una partita speciale per Buffon, che raggiungerà Dino Zoff a quota 112 presenze con la maglia della Nazionale, record assoluto: “È stato un maestro, tecnicamente mi sono ispirato a lui, è un onore tagliare questo traguardo – le parole del portiere della Juventus -. Mi auguro che il mio cammino in Nazionale sia ancora moderatamente lungo, ho un’età che mi fa sperare“. Fischio d’inizio alle ore 20.45, arbitro Pereira Gomes (Por). Diretta tv su Rai Uno.

Italia – Dopo aver vinto in Polonia con la coppia Balotelli-Pazzini, Prandelli cambia il partner d’attacco di Supermario: Osvaldo partirà dal primo minuto nello stadio di casa. Il commissario tecnico azzurro ha scelto di confermare il classico modulo: Montolivo agirà sulla trequarti, Pepe andrà in panchina pronto a subentrare nella ripresa. Rispetto al test di Breslavia, cambieranno i due esterni difensivi, che saranno Maggio e Blazaretti. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Buffon; Maggio, Ranocchia, Chiellini, Balzaretti; De Rossi, Pirlo, Marchisio; Montolivo; Balotelli, Osvaldo. A disposizione: De Sanctis, Sirigu, Abate, Criscito, Ogbonna, Nocerino, Thiago Motta, Aquilani, Pepe, Matri, Pazzini. Allenatore: Prandelli

Uruguay – Brutte notizie per Tabarez, che non potrà contare sul suo uomo più in forma: Luis Suarez, autore di quattro gol nella gara vinta contro il Cile, è alle prese con una contrattura e non sarà della partita. Vista l’assenza dell’altro infortunato Forlan, al fianco di Cavani ci sarà Fernandez. Rispetto a tre giorni fa saranno ci saranno altre due novità, che riguarderanno gli esterni di centrocampo: Maxi Pereira e Cristian Rodriguez al posto di Gonzalez e Ramirez. Questa la probabile formazione (4-4-2): Muslera; Caceres, Lugano, Godin, A. Pereira; M. Pereira, Perez, Arevalo Rios, C. Rodriguez; Fernandez, Cavani. A disposizione: Silva, Scotti, Coates, Eguren, D. Rodigruez, Ramirez, Gonzalez. Allenatore: Tabarez

Pier Francesco Caracciolo