Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Cina, morti 17 bambini che viaggiavano sul bus: 9 posti a sedere,...

Cina, morti 17 bambini che viaggiavano sul bus: 9 posti a sedere, ma 64 passeggeri

Viaggiavano sull’autobus che li avrebbe portati alla scuola materna, i diciassette bambini che oggi hanno perso la vita in un incidente stradale avvenuto nella provincia di Gansu, situata nella parte nordoccidentale della Cina.
Nella tragedia hanno perso la vita anche due adulti, con molta probabilità insegnanti. A riferirlo è stata l’Agenzia Nuova Cina.
Il mezzo si è scontrato con un camion all’altezza della città nella di Qingyang, quando in Cina erano le ore 9,40.

Negligenza – Stando alle prime indiscrezioni provenienti dal paese orientale, all’origine del drammatico epilogo ci sarebbe un’evidente negligenza da parte dell’autista.
A quanto pare, infatti, l’autobus era di dimensioni molto ridotte – secondo l’agenzia Asca, vi erano solo nove posti a sedere – ma sovraffollato all’inverosimile: a fronte dei nove passeggeri seduti, vi erano altre cinquantacinque persone in piedi che, non è difficile immaginarlo, si sono ritrovate schiacciati l’una contro l’altra al momento dello scontro con il camion.
Il fatto che la maggior parte dei passeggeri fosse composta da bambini in tenera età non è da ritenersi di certo una valida giustificazione. Purtroppo quello di oggi è l’ennesimo caso in cui la crescita della Cina sembra non riuscire a essere seguita di pari passo dallo sviluppo delle norme che dovrebbero regolare la sicurezza.
Nelle scorse settimane, diversi sono stati i casi di incidenti avvenuti all’interno di metropolitane o sui posti di lavoro.

S. O.