Qualificazioni Euro Under 21, l’Italia sorride: Gabbiadini e Paloschi stendono l’Ungheria

Qualificazioni Euro Under 21 – Percorso netto: le qualificazioni dell’Italia Under 21 verso l’Europeo 2013 proseguono senza alcun passo falso. Stavolta, a cedere sotto i colpi degli azzurrini di Ciro Ferrara è stata l’Ungheria: in quel di Casarano, l’Italia vince per 2-0 con una rete per tempo. Le firme sono quelle di Gabbiadini e Paloschi: due reti che testimoniano la bontà e le soluzioni di un gruppo che può dare tante soddisfazioni al calcio nostrano. Adesso mancano pochi ostacoli da superare verso i playoff: quello più insidioso, ma comunque ampiamente alla portata della nazionale Under 21, si chiama Irlanda.

Apre Gabbiadini, chiude Paloschi – Nello stadio di una Casarano che ribolle di entusiasmo, l’Italia non ha alcuna difficoltà a stendere l’Ungheria: Bardi chiude il match con i guanti puliti o quasi, mentre gli azzurrini mostrano tanta maturità: al 19′ Gabbiadini (10° gol nell’Under 21) porta avanti l’Italia che controlla il match senza alcuna fatica. Nella ripresa, infatti, le ripartenze mettono a nudo le difficoltà dei magiari: Destro ha un’ottima occasione ma calcia alto da dentro l’area; Paloschi non fallisce un facile appoggio in rete dopo una strepitosa azione di Florenzi: è il 79′ e sono passati circa 30 secondi dall’ingresso in campo dell’attaccante del Chievo. Gli azzurrini potrebbero rimpinguare il bottino con l’esordiente El Sharaawy, ma l’ex milanista non trova la via della rete. Va bene così: l’Italia Under 21 piace, vince e regala soddisfazioni. Ciro Ferrara sorride.

Edoardo Cozza