Home Spettacolo Gossip

Justin Bieber torna bambino: non è lui il padre

CONDIVIDI

Justin Bieber – Torna il sereno nella vita dell’adolescente Justin Bieber. Dopo le vittorie agli Ema 2011 di Belfast, la pop star 17enneha dovuto combattere con una delle sue prime diffamazioni che fanno tanto scalpore. Ad agitare la vita del piccolo la dichiarazione scottante di una ragazza che lo “accusava” di essere il padre del suo piccolino (intendiamo il poppante). Infatti la questione linguistica è davvero complicata, visto che nel dramma nessuno ha ancora raggiunto la soglia della maggiore età. Ma prima di giungere alla conclusione della storia, facciamo un passo indietro, per capire come sono andate le cose.

Smentita la paternità di Justin Bieber – La ragazza che accusa il cantante è Mariah Yeater, 20 anni, che aveva dichiarato che Bieber aveva avuto “rapporti sessuali senza profilattico” con lei il 25 ottobre 2011 nella romantica location di un bagno nel Staples Center, dopo un concerto a Los Angeles. Frutto dell’amore consumato sarebbe il piccolo Tristyn, partorito il 6 luglio. Ma sia Justin che i suoi legali avevano da sempre dichiarato la falsità di tali accuse, dicendosi anche disponibili alla prova inconfutabile del test di DNA, minacciando comunque una causa legale a danno della vent’enne. Mariah ha, quindi, ritirato le accuse anche se i suoi guai legali non finisco qui. Pare che sia in arrivo una querela dall’ex fidanzato per degli schiaffi subiti proprio dalla Yeater.

Gianrico D’Errico