Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Aereo di lusso da 20milioni di euro per don Verzé

CONDIVIDI

Continuano le indagini – Le indagini nell’ambito dell’inchiesta sull’ospedale San Raffaele di Milano vanno avanti e riservano risvolti inaspettati. Dalle carte reperite dagli inquirenti sarebbe risultato l’acquisto a carico della Fondazione, di un aereo di lusso Bombardier Challenger 204 del valore di 20milioni di euro perché don Verzè non sopportava i check in dei normali voli di linea. La testimonianza sarebbe stata fornita da una dipendente dell’ufficio amministrativo dell’organizzazione che avrebbe aggiunto che il consenso all’acquisto era stato dato da don Verzè e da Mario Cal.

Norconsulting coinvolta – Nell’operazione di acquisto dell’aereo ci sarebbe la Norconsulting, una delle società a cui fa capo Piero Daccò, il faccendiere coinvolto nello scandalo e fermato nei giorni scorsi. La testimone aggiunge che il mezzo percorreva la tratta Roma-Olbia-Brasile, ma che nessuno le ha mai chiesto una comparazione con i prezzi dei voli di linea sullo stesso itinerario, e che il costo dell’operazione era enormemente alto.

Altri 2milioni di euro versati – Sempre secondo la donna un altro cospicuo importo sarebbe stato dato in acconto alla società Eurowordwide, anche quest’ultima di proprietà di Daccò, affinchè ricercasse sul mercato un ulteriore mezzo di lusso, mai cercato nè trovato. Si pensa che l’importo servisse a mettere in salvo denaro prima di dichiarare la bancarotta.

Marta Lock