Probabili formazioni Juventus-Palermo: Barzagli recupera, Miccoli titolare

Probabili formazioni Juventus-Palermo – Sospinta dal calore dei tifosi, nel nuovo stadio (domani di nuovo “sold-out”) la Juventus ha una marcia in più. Dal canto suo, lontano dal Barbera il Palermo fa una fatica incredibile. Messa così, la sfida in programma domani allo Juventus Stadium sembrerebbe a senso unico. A riequilibrare il pronostico pensano i precedenti più recenti: le ultime quattro volte che le due squadre si sono affrontate, ad avere la meglio sono stati sempre i siciliani. Non solo. La statistica più inquietante per Buffon e compagni arriva dalle partite a Torino: dal 2008 ad oggi, il Palermo ha sempre fatto bottino pieno. Ecco perché Conte, che non gioca una gara ufficiale da tre settimane, dovrà tenere alto il livello di guardia. Problemi opposti per Mangia: “Non voglio che le trasferte diventino un problema, dal punto di vista della prestazione fuori casa abbiamo sbagliato solo una volta – la convinzione del tecnico rosanero –. Sui risultati lontano dal Barbera pesa sicuramente l’età media e il fatto che siamo una squadra parecchio diversa da quella degli anni passati. Poi ci sono anche delle motivazioni tecniche, ma dipende anche dall’atteggiamento degli avversari“. Fischio d’inizio domani alle ore 15.00, arbitro Mauro Bergonzi di Genova. Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Juventus – Buone notizie per Antonio Conte. Barzagli ha recuperato dal fastidio al polpaccio rimediato in Nazionale e sarà regolarmente al suo posto in mezzo alla difesa. Così, il tecnico bianconero potrà mandare in campo lo stesso undici che tre settimane fa ha vinto a San Siro contro l’Inter. Confermato, dunque, il modulo con Matri punta centrale e Pepe e Vucinic sulle fasce. Anche Del Piero ha lavorato in gruppo e ci sarà, ma per lui si prospetta l’ennesima panchina. Iaquinta si è ormai ristabilito e potrebbe essere convocato per la prima volta. Questa la probabile formazione (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Vidal, Pirlo, Marchisio; Pepe, Matri, Vucinic. A disposizione: Storari, De Ceglie, Pazienza, Estigarribia, Krasic, Del Piero, Quagliarella. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: nessuno.

Palermo – Niente da fare per Pinilla. Il cileno ha provato il recupero lampo, ma anche ieri ha lavorato a parte e non sarà convocato. Vista l’indisponibilità di Hernandez (che starà fuori 30-40 giorni), nessun dubbio su chi guiderà l’attacco rosanero: sarà Fabrizio Miccoli il punto di riferimento offensivo, con Ilicic e Zahavi alle spalle. L’unico ballottaggio è a centrocampo, dove Bacinovic e Acquah si giocano una maglia: lo sloveno è in leggero vantaggio. Barreto, che aveva saltato la gara con il Bologna per una contrattura, partirà titolare. Questa la probabile formazione (4-3-2-1): Tzorvas; Pisano, Silvestre, Cetto, Balzaretti; Migliaccio, Bacinovic, Barreto; Ilicic, Zahavi; Miccoli. A disposizione: Benussi, Mantovani, Aguirregaray, Della Rocca, Acquah, Bertolo, Budan. All. Mangia. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Hernandez, Pinilla.

Pier Francesco Caracciolo