Ragazza annegata nel Tevere

Ponte Testaccio – Si trovava sulla riva del fiume la 17enne Damaris Tomassi, quando è scivolata cadendo nel Tevere. Il ragazzo che era con lei, un brasiliano di 27 anni con precedenti penali, ha dichiarato che l’ha vista scivolare, fare due bracciate e poi andare subito giù. Ha chiamato immediatamente i soccorsi che hanno impiegato un’ora per riuscire a recuperare il corpo, rinvenuto a circa 100 metri di distanza dal punto in cui era caduta, quasi all’altezza del ponte Testaccio.

Si conoscevano da due giorni – Il ragazzo, interrogato dagli inquirenti, ha dichiarato che si erano conosciuti due giorni prima e che avevano deciso di passare la serata insieme al centro sociale Villaggio Globale, dove avevano assunto ketamina, potente anestetico usato come droga per stordirsi, o forse anche allucinogeni, dopodiché sono andati lungo il fiume dove la ragazza è scivolata in acqua. Con ogni probabilità sono state le droghe assunte ad averle provocato il malessere che le ha impedito di riuscire a tornare a riva.

Commissariato Celio – Le indagini sono in mano agli uomini del commissariato Celio, non lontano di lì, che hanno disposto accertamenti, oltre all’interrogatorio del ragazzo per verificare l’attendibilità delle dichiarazioni e valutare se possano emergere anche sue responsabilità per l’accaduto. Sicuramente verrà richiesta anche un’autopsia sul corpo per accertare l’effettiva presenza di droghe.

Marta Lock