Serie A, Bologna-Cesena 0-1: un gran goal di Parolo decide il match

Bologna-Cesena 0-1Cesena corsare in quel di Bologna. Arrigoni conquista la prima vittoria di questo campionato e prova a dare una svolta ad una stagione iniziata con le peggiori premesse. Decisiva la splendida rete di Parolo arrivata nel finale. Deluso Pioli, che ai microfoni di Sky Sport tuttavia dimostra di credere molto nei suoi: “Io sono sicuro che abbiamo valori per uscire da una situazione difficile. Abbiamo i mezzi, ogni partita rappresenta una gara a sè“. Per motivi scaramantici, Arrigoni lascia il posto in mix zone al suo presidente, Igor Campedelli: “E’ una vittoria che cercavamo da diverso tempo. Questa vittoria ci darà tanta carica, perché arrivata nel nostro derby. Oggi si è vista una squadra con tanta voglia di vincere e che lo ha meritato e penso sia un buon punto da cui ripartire“.

Reti inviolate – La prima metà di gioco vede due squadre molto concentrate, ma forse un po’ contratte per via dell’importanza del match. La prima occasione capita ai padroni di casa al 12′ con Raggi, il cui colpo di testa su cross di Morleo termina fuori. Il Cesena riesce a rendersi pericoloso sola al 31′ con una bella conclusione da fuori di Parolo che illude i tifosi ospiti. Il Bologna cala d’intensità e gli ospiti vanno vicini al vantaggio in due occasioni: prima è Malonga, dopo una bella combinazione al limite, a sfiorare l’incrocio dei pali; poi Parolo, servito da Martinho, sfiora il legno alla destra di Gillet. Si va comunque a riposo sullo 0-0.

Super Parolo – Il primo sussulto della ripresa arriva al 18′: punizione di Mutu che cerca il palo di Gillet, ma l’estremo difensore è abile nella deviazione in corner. Cinque minuti più tardi il rumeno ci prova nuovamente da calcio piazzato, ma ancora una volta Gillet risponde “presente”. Al 31′ strepitosa azione di Konè che salta Ceccarelli, Comotto e Guana, ma poi spreca tutto calciando fuori dalla specchio della porta. Al 38′ la partita si sblocca: Parolo, servito da Candreva, si aggiusta il pallone e lascia partire un destro dalla distanza che supera Gillet e si infila all’incrocio. Il Bologna si riversa in avanti e ha un’occasione ghiotta con Gimenez al 48′, ma Antonioli mette in campo tutto il suo istinto e chiude definitivamente la saracinesca.

Alberto Ducci