Home Spettacolo Striscia la notizia: parcheggiatori abusivi e Laudadio malmenato

Striscia la notizia: parcheggiatori abusivi e Laudadio malmenato

Striscia la notizia, parcheggiatori abusivi – Dopo l’inchiesta di Luca Abete a Napoli, Striscia la Notizia stasera è tornata ad occuparsi del caso dei parcheggiatori abusivi con l’inviato Moreno Morello che ha documentato la situazione di Milano. Le telecamere del Tg satirico hanno svelato come, per parcheggiare nei luoghi della movida notturna meneghina, diversi abusivi richiedevano svariati euro in zone di sosta libera. Morello ha intervistato alcuni cittadini indignati e stanchi di questa situazione e, infine,  ha anche chiesto spiegazioni ai “fantomatici” parcheggiatori, che hanno negato questa pratica irregolare.

Laudadio malmenato Max Laudadio si è interessato nuovamente di inaffidabili proposte di lavoro a domicilio: il 9 novembre scorso le telecamere di Striscia avevano mostrato come alcuni siti internet, dietro il pagamento di circa 20 euro, promettessero ai cittadini l’opportunità di lavorare da casa trascrivendo indirizzi. Laudadio aveva svelato come la proposta fosse in realtà un raggiro, dimostrando come l’amministratrice della ditta fosse collegata a una vicenda analoga smascherata da Striscia già nel 2001. Dopo aver raccolto una nuova testimonianza sul caso, l’inviato, nei panni del Cicalotto, si è recato a Cornaredo (MI) per intervistare nuovamente la signora che, interrogata più volte circa la volontà di offrire lavori “seri, ha risposto a suon di botte. Tra pugni, calci e schiaffi, la donna ha poi promesso che con i primi mesi del nuovo anno saranno proposte regolari attività lavorative.

Valentina Aiuto