Home Spettacolo

Grande Fratello 12, il crollo del maschilismo: Alfonso propone la gestione della casa alle donne

CONDIVIDI

Rinasciamo tutti – Di fronte all’ultimatum attendiamo la risposta dei ragazzi. Tutti improvvisamente si risollevano e decidono di rimanere. Bisogna capire se si risolleveranno anche gli ascolti. Ma poi tutti questi problemi per che cosa? Si tratta di stare 24 ore su 24 senza fare nulla. Per lo squalo Luca non sarà mica un problema. “Rinasciamo tutti”, commenta Luca con i gieffini. Ma Alfonso non ci casca. Luca fa il martire. Ma non digerisce neppure l’eccessiva enfasi con la quale Luca ha sottolineato il suo salvataggio del bambino. Lo accusa di retorica e populismo. Lo squalo è sconfitto.

E’ tempo di nomination – I nominabili sono Leone, Adriana, Kiran, Valeria  e Sofia. Nel frattempo la prova della settimana, che consisteva in balli pazzi con l’xbox, è stata superata. Almeno in settimana non avranno la scusa di litigare per la mancanza di cibo. Nel frattempo pare che nella casa ci sia puzza di maschilismo. Le povere ragazze si sentono un po’ messe da parte nell’organizzazione della vita in casa. Allora Alfonso propone di far gestire alle donne la spesa e la preparazione dei pasti che fin adesso è rimasta in mano ai ragazzi. Ma Gaia non vuole lavorare e Kiran è preoccupato di non mangiare bene.

Gianrico D’Errico