Giorgia si racconta a Vanity Fair

Giorgia, Vanity Fair – Occhi e orecchie puntate su di lei, Giorgia, la grande cantante italiana torna alla ribalta grazie al suo nuovo album e alla partecipazione allo show di Fiorello, dove canta le sigle di chiusura del programma: la sua interpretazione di Se telefonando di Mina ha fatto registrare il picco di ascolti nella serata di lunedì 21 novembre. La cantante, da poco mamma, si è raccontata al settimanale Vanity Fair. Della sua carriera e della sua vita privata Giorgia parla durante l’intervista a Vanity Fair, cominciando dalla relazione con il suo attuale compagno e padre del suo bambino Emanuel Lo, ballerino di otto anni più giovane di lei conosciuto durante il suo tour.

Il compagno e il pensiero ad Alex Baroni – La presenza del compagno, spiega Giorgia, è stata importantissima nell’occasione dei due aborti spontanei, avuti prima della nascita del piccolo Samuel: “Ho avuto due aborti spontanei, rischiavo di ricadere dentro a un meccanismo malato di autocompiacimento della sofferenza. Ma Emanuel anche in quell’occasione non si è lasciato abbattere”. Un pensiero Giorgia l’ha dedicato anche al suo ex fidanzato, il cantante Alex Baroni, scomparso nel 2002 in seguito a un incidente di moto: «La morte di Alex, dentro di me, io ce l’avrò per sempre. Piangevo perché avrei voluto morire anch’io, con lui. Poi, qualcosa dentro di me ha deciso di resistere».

Donatella Donato