Probabili formazioni Milan-Barcellona: Allegri lancia Pato ed Ibra. Guardiola perde Iniesta

Probabili formazioni Milan-Barcellona. Stasera San Siro metterà nuovamente addosso il suo abito migliore, perché farà da cornice ad un match di tutto rispetto. In campo scenderanno infatti Milan e Barcellona, per dar vita alla penultima gara del girone H della Champions League 2011/2012. Da una parte ci sono i Campioni d’Italia in carica, che in bacheca possono contare su di un palmares unico che conta ben 49 trofei nazionali ed internazionali. Lo stesso numero di titoli e coppe che il Barça ha nella sua gloriosa bacheca, alla quale potrebbe presto aggiungersi anche il titolo di Campione del Mondo per Club.

Nocerino ed Antonini in panchina – Allegri vuole vincere a tutti i costi la sfida di stasera, per conquistare il primo posto nel girone H di Champions, e per consacrarsi definitivamente anche in Europa. Per questo affiderà le chiavi dell’attacco rossonero ad Ibra e Pato, che saranno supportati da Kevin Prince Boateng. Seedorf agirà invece a centrocampo, assieme a Van Bommel ed Aquilani. Questa dovrebbe essere la probabile formazione: (4-3-1-2) – Abbiati; Abate Nesta Thiago Silva Zambrotta; Aquilani Van Bommel Seedorf; Boateng; Pato Ibrahimovic. A disposizione: Amelia, Bonera, Antonini, Ambrosini, Emanuelson, Nocerino, Robinho. Allenatore: Allegri. Indisponibili: Gattuso, Flamini, Cassano, Mexes. Squalificati: nessuno.

Sanchez in campo dall’inizio – Pep Guardiola sbarcherà a Milano con un Barça incerottato. Mancheranno infatti gli infortunati Iniesta ed Adriano, oltre allo squalificato Dani Alves. Non ci sarà inoltre il vice-allenatore Vilanova, che ha appena subito una delicata operazione alla bocca. I blaugrana comunque dovrebbero giocare contro il Milan col classico 4-3-3, che vedrà in campo un attacco formato da Messi, Sanchez e Villa. Questa dovrebbe essere la probabile formazione: (4-3-3) – Valdes; Puyol Piquè Mascherano Abidal; Xavi Busquets Fabregas; Sanchez Messi Villa. A disposizione: Pinto, Fontas, Maxwell, Thiago, Keita, Pedro, Cuenca. Allenatore: Guardiola. Indisponibili: Adriano, Afellay, Iniesta. Squalificati: Dani Alves.

Simone Lo Iacono