Home Notizie di Calcio e Calciatori

Champions League: Milan ko con il Barça. Cade il Chelsea, Valencia a valanga

CONDIVIDI

Champions League- Svanisce il sogno del Milan di conquistare il primo posto nel girone H di Champions League. Nella gara valevole per il primato, infatti, il Barcellona si impone 3-2 a San Siro in una gara piena di emozioni: apre un autogol di Van Bommel, pareggio di Ibrahimovic, Barça di nuovo avanti con un rigore di Messi, nuovo pareggio rossonero con un super goal di Boateng e chiusura definitiva firmata Xavi. Nello stesso girone colpaccio del Viktoria Plzen che espugna il campo del Bate Borisov 1-0 conquistando il terzo posto. Cade il Chelsea a Leverkusen 2-1 perdendo il primato del gruppo E ai danni dei tedeschi e mettendo a rischio la qualificazione. Dilaga il Valencia che asfalta 7-0 i malcapitati belgi del Genk.

Ok Arsenal, male il Marsiglia- L’Arsenal sorride in Champions League battendo 2-1 il Borussia Dortmund grazie ad una doppietta di Van Persie garantendosi la qualificazione, mentre il Marsiglia cade in casa con l’Olympiacos 0-1. Nel pomeriggio lo Zenit di Spalletti pareggia 0-0 con il sorprendente Apoel che non perde colpi in Europa. Nello stesso girone dei russi risorge il Porto che espugna 2-0 il campo dello Shakhtar Donetsk. Questi tutti i risultati della serata: Zenit San Pietroburgo-Apoel 0-0; Bate Borisov-Viktoria Plzen 0-1; Milan-Barcellona 2-3; Arsenal-Dortmund 2-1; Bayer Leverkusen-Chelsea 2-1; Marsiglia-Olympiacos 0-1; Shakhtar-Porto 0-2; Valencia-Genk 7-0.

Arsenal primo, Shakhtar eliminato- Il Chelsea complica seriamente la sua qualificazione: arbitro della sorte dei londinesi sarà il Valencia. Sorride l’altra parte di Londra con l’Arsenal che con una gara di anticipo conquista il primato del girone F. Matematicamente eliminato, anche dalla possibilità di accedere all’Europa League, lo Shakthar Donetsk, arrivato ai quarti di finale la scorsa stagione. Ecco le classifiche dei gironi: Gruppo E: Bayer Leverkusen 9; Chelsea 8, Valencia 8; Genk 2. Gruppo F: Arsenal 11; Marsiglia 7; Olympiacos 6; Dortmund 4. Gruppo G: Apoel 9; Zenit San Pietroburgo 8; Porto 7; Shakthar Donetsk 2. Gruppo H: Barcellona 13; Milan 8; Viktoria Plzen 4; Bate Borisov 2.

 

Antonio Pellegrino