George Clooney: vi racconto Le Idi Di Marzo

Clooney, Idi di marzo- Arriva il 16 dicembre nelle sale cinematografiche il nuovo film che vede come protagonista  il bel George Clooney. La pellicola, presentata al Festival del Cinema di Venezia, affronta una delicata questione politica vista attraverso gli occhi di un giovane addetto ufficio stampa, interpretato dal canadese Ryan Gosling. Mr Clooney, che ne Le idi di Marzo si esibisce nella duplice veste di attore e regista,  interpreta invece Mike  Morris, un governatore alle prese con la sua campagna elettorale che lo vede poi rimanere coinvolto in uno scandalo sessuale. Attraverso questo film, infatti, la star americana  spera che i giovani si rendano conto della natura effimera che caratterizza il mondo politico odierno.

Competizione, in politica, nello sport ma non nel cinema- La visione di George Clooney della politica può riassumenrsi in una parola: disincanto. L’attore hollywoodiano ha infatti affermato in una recente intervista:L’ America non ha mai conosciuto l’età dell’innocenza. È il Paese dove tutti possono farsi e rifarsi una vita. Ma il nostro modello si è sempre fondato sulla competizione. E chi fa politica si è sempre sporcato le mani”. Lo stesso non può dirsi nel suo mestiere di attore dove la competizione non esiste nei confronti di giovani emergenti. “Sono competitivo solo nello sport. Il ricambio generazionale può solo far bene”.

C. M.