Home Spettacolo Musica Occupy Wall Street diventa un cd con David Crosby e Graham Nash,...

Occupy Wall Street diventa un cd con David Crosby e Graham Nash, e tanti altri artisti

Il movimento – Non si sono fatte attendere le voci dei tanti artisti del mondo dello spettacolo e della musica, solidali col movimento di protesta Occupy Wall Street, la dimostrazione pacifica cominciata lo scorso 17 settembre dopo un’ iniziativa del gruppo canadese Adbusters, e attualmente alloggiata a Zuccotti Park, nel quartiere finanziario di New York. “Noi non cerchiamo lo scontro: il nostro scopo è che la gente ci guardi. La nostra nazione si è accorta degli illeciti che le multinazionali hanno compiuto e che hanno portato i mercati mondiali sull’orlo del baratro, che hanno spinto la classe media sotto la soglia di povertà e i poveri in mezzo a una strada. Non ci sarà mai abbastanza spray urticante (tra le armi ‘non letali’ utilizzate dalla polizia statunitense per disperdere i manifestanti) per spazzare via tutto questo”. I manifestanti che oramai da giorni sono accampati a Zuccotti Park protestano contro le disuguaglianza economiche e sociali, la disoccupazione, la corruzione, e contro tutti quei ‘cancri sociali’ che vengono generati dalle lobby, dalle multinazionali e dalle corporazioni.

Un disco benefico – Unito sotto lo slogan “We are the 99%” che sta a spiegare come i ricchi della Terra rappresentano solo l’1% degli abitanti del globo terrestre, il movimento Occupy Wall Street pubblicherà un album benefico i cui incassi serviranno a far proseguire l’azione di protesta. L’intento è di raccogliere tra due milioni di dollari. L’organizzatore, Jason Samel, ha riferito che al futuro album, che dovrebbe arrivare molto presto nei negozi di dischi, prima solo come dowload, più tardi come disco vero e proprio, parteciperanno grandi nomi come Third Eye Blind, David Crosby con Graham Nash, Jackson Browne, Lucinda Williams, DJ Logic e Ladytron.

Maria Rosa Tamborrino