Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Bambina muore per appendicite: la Asl, condannata, non paga il risarcimento

Bambina muore per appendicite: la Asl, condannata, non paga il risarcimento

L’appendicite non fu diagnosticata in tempo –
La piccola Eleonora aveva 11 anni quando, nel 2008, morì in un letto dell’ospedale Mayer a causa di un’appendicite non diagnosticata, sfociata poi in peritonite. Lo scorso gennaio, il tribunale di Firenze ha decretato un anno di reclusione per la pediatra della bambina ed otto mesi per il medico di guardia che la visitò a domicilio: entrambi colpevoli di non avere riconosciuto in tempo i sintomi della malattia. Alla Asl venne invece imposto di risarcire i genitori della piccola, una coppia residente a Molin del Piano, con una provvisionale di 3 milioni di euro ma, a dieci mesi di distanza, non è stato versato neppure un centesimo.

Asl inadempiente – L’azienda sanitaria locale ha recentemente fatto ricorso in appello, dimostrando di non avere nessun intenzione di risarcire i genitori per la perdita della figlia: la prima sentenza è fissata al 13 dicembre. Il legale della coppia, Filippo Viggiano, ha fatto sapere che “di questo passo” dovrà essere chiesto “l’intervento coatto con sequestro” e ha proseguito: “E’ vero che giuridicamente l’Asl può rifiutarsi di adempiere alla sentenza ma dal punto di vista etico, e anche dei costi a carico della collettività, è un fatto gravissimo. Per non parlare dell’incredibile sofferenza per la famiglia”. Attendiamo i prossimi risvolti della vicenda sperando che, una volta tanto, giustizia sia fatta.

Irene Lorenzini