Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Bossi: Governo Monti fuori di testa

CONDIVIDI

Che il leader della Lega, Umberto Bossi, non fosse un fan del nuovo esecutivo nominato da Mario Monti lo avevano capito tutti. Ma per ribadire il concetto e non lasciare spazio a possibili fraintendimenti, il Senatur ha affidato alle colonne de La Padania (l’organo di stampa vicino al suo partito) dichiarazioni inequivocabili. “E’ un governo fuori di testa – ha affondato il leader del Carroccio – pronto a mettere mano ai diritti del popolo”.

Bossi (ri)boccia Monti – Nell’intervista pubblicata oggi dalla Padania, Umberto Bossi ha rinunciato a ogni tipo di tatticismo verbale e confermato, invece, la sua naturale propensione all’eloquio diretto. “E’ un governo di tecnici, che si è trasformato in un governo di politici, per altro fuori di testa – ha tuonato il numero uno delle camicie verdi – pronto a mettere mano ai diritti del popolo senza averne mai chiesto il consenso”. Di più: “Non solo sta clamorosamente uscendo dai suoi compiti – ha continuato Bossi rincarando sul nuovo governo – ma soprattutto lo sta facendo annunciando provvedimenti che mai sarebbero passati con un esecutivo nato dal voto popolare“.

Scalatori impreparati – Una bocciatura sonora, sintetizzata in un’immagine particolarmente ficcante: “L’esecutivo sta sconfinando – ha tagliato corto il Senatur – Vogliono fare gli scalatori e hanno visto la montagna solo in cartolina“.

Maria Saporito