Home Spettacolo

Ieri a “Striscia la notizia” l’inchiesta di Milano sulle false lauree

CONDIVIDI
Striscia la notizia
– Ieri sera a Striscia la Notizia abbiamo visto Max Laudadio che indagava sugli intrighi di un’organizzazione privata di Milano che garantirebbe, a detta dei proprietari, una vera e propria laurea in Odontoiatria. Tutto questo, naturalmente, solo con il pagamento di una somma di denaro non indifferente.
 
Il caso – Un’attrice del cast di Striscia è andata nel centro, in cerca di informazioni circa l’iter che servirebbe per acquisire la carica di dentista, senza bisogno di piegarsi sui libri. Durante l’inchiesta si è venuti a conoscenza del fatto che per ottenere tale laurea, bisognerebbe innanzitutto andare in Moldavia e conseguirla, poi cambiare la propria residenza, da italiana a rumena. Infine occorrerebbe ottenere un documento che servirebbe ad avere il permesso di mettere in pratica la professione anche nel nostro stato. Tutta questa “truffa” avrebbe un costo di ben 100.000 euro, fatturabili come assistenza amministrativa. Laudadio allora è andato a cercare i responsabili dell’organizzazione. La prima persona incontrata ha subito detto di non sapere nulla, per poi dire: “Per fare un piacere a un amico, mi sono trovato nella m…a”. L’inviato di Striscia è andato poi dal responsabile, che ha negato un suo coinvolgimento nella compravendita del titolo di dentista.
 
Valentina Aiuto