Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Sottosegretari: Monti consulta i leader politici

CONDIVIDI

Resta ingarbugliata la matassa che riguarda la nomina dei viceministri e dei sottosegretari che andranno a completare la nuova squadra di governo. Stando alle indiscrezioni finora filtrate, il premier Mario Monti avrebbe già avviato il giro di consultazioni con i leader dei partiti, ai quali avrebbe chiesto di inoltrare le loro “segnalazioni”. Ma il mistero rimane fitto sul rumor di un incontro “allargato” al quale avrebbero partecipato insieme Angelino AlfanoPier Luigi Bersani e Pier Ferdinando Casini.

Il tunnel segreto – Tra le “leggende” finora circolate, la più suggestiva è quella che riferisce dell’esistenza di un tunnel che collegherebbe palazzo Madama a palazzo Giustiniani. In quel canale sotterraneo, secondo i beninformati, ieri i tre leader del Pdl, del Pd e dell’Udc si sarebbero inoltrati per raggiungere segretamente l’ufficio del presidente del Consiglio. Un vertice blindato, convocato per trovare la sintesi sul nodo dei sottosegretari e dei viceministri ancora da nominare.

La smentita di Alfano e Bersani – L’indiscrezione è stata smentita da tutti. “Non mi risulta nulla. Non c’ è una maggioranza, né tantomeno un vertice“, ha tagliato corto Pier Luigi Bersani. Gli ha fatto eco il segretario del Pdl, Angelino Alfano: “Non c’ è stato alcun incontro con Casini e Bersani – ha detto – e non è in programma che ci sia. Siamo invece disponibili a vedere il premier se avrà bisogno di confrontarsi con noi”. Sia come sia, il presidente del Consiglio avrebbe iniziato a incolonnare sulle sua scrivania i “curricula” inoltrati dai partiti, facendo attenzione a rispettare la volontà di tutti.

L’attesa continua – Nello specifico, il Pdl continua a porre il veto sulla nomina dei politici, insistendo sull’opportunità di puntare esclusivamente su figure tecniche. Una condizione che sia il Pd che l‘Udc sarebbe disposti a rispettare. La nomina dei viceministri e dei sottosegretari (che, secondo le solite indiscrezioni, dovrebbero essere circa 30) non è stata comunque posta all’ordine del giorno del Cdm odierno. Per conoscere i nomi dei “fortunati” che andranno ad affiancare i nuovi ministri nelle loro attività bisognerà aspettare la prossima settimana.

Maria Saporito